IL 3 MAGGIO DEL 2009…

Nella semifinale di Heineken Cup, al Millennium Stadium di Cardiff, tra Cardiff Blues e Leicester Tigers giocata il 3 maggio del 2009 accade qualcosa di straordinario. Dopo i primi 80 minuti di gioco, in pareggio sul 26-26 si passa ai tempi supplementari. Il risultato però non si sbloccò e l’arbitro irlandese Alain Rolland diede il via agli “Shot Out” , i calci piazzati ai pali, simile ai calci di rigore. La regola prevede che le due squadre hanno 5 tentativi da zone diverse del campo, chi mette a segno più volte il calcio ha vinto, se anche in questo caso il risultato prosegue in pareggio si va ad oltranza nei calci piazzati finché qualcuno sbaglia.
Infatti così accadde, perché davanti ai 44.000 spettatori del Millennium Stadium hanno dovuto calciare anche i giocatori di mischia. L’errore fatale è stato quello del numero 7 dei Cardiff Blues, Martin Williams, probabilmente il più adatto a calciare del suo pacchetto di avanti. I Leicester Tigers arrivarono così alla finale.

 

Condividi

Lascia un commento